CATANIA E LA RIVIERA DEI CICLOPI

  • Pick up dal vostro alloggio
  • Transfer privato con autista
  • Visita di Catania
  • Sosta ad Acicastello
  • Sosta ad Acitrezza
  • Durata: circa 6 ore

Catania è la seconda città metropolitana della Sicilia. Nel corso dei secoli ha conosciuto terremoti ed eruzioni vulcaniche, ha subito diverse dominazioni e trasformazioni urbane. Oggi è una città vivace e dinamica, dove è possibile riconoscere alcune profonde tradizioni della cultura siciliana.

Il tour prevede pick up dal vostro alloggio all’orario prescelto e guida fino al centro di Catania. Avrete tempo libero per visitare la caotica ma caratteristica Pescheria, il luogo ideale per immergersi e rimanere affascinati dalla cultura catanese. Continuate la visita da Piazza del Duomo, il cuore della città. Al centro della piazza si erige “u Liotru”, la fontana dell’elefante simbolo della città. Di fronte la fontana si trova la Cattedrale di Sant’Agata, la martire le cui reliquie sono ancora custodite all’interno della cattedrale e che viene celebrata il 5 Febbraio con immensa devozione da parte dei cittadini catanesi. All’interno della Cattedrale potrete inoltre vedere la tomba di Vincenzo Bellini, il noto compositore siciliano e autore della “Norma”.

Da Piazza del Duomo prendete la Via Etnea, la strada pedonale principale dove potete fare dello shopping o gustare un gelato artigianale. A metà della via Etnea incontrerete la maestosa Villa Bellini. Non potete lasciare Catania senza aver provato le specialità del suo Street Food: gli arancini o la tavola calda, le polpette di carne di cavallo o un dissetante Seltz servito in uno dei numerosi chioschetti.

Alla fine della vostra visita a Catania, il nostro autista vi condurrà lungo la costa fino ad raggiungere Acicastello ed Acitrezza, due piccoli villaggi di pescatori. Ad Acicastello potrete ammirare l’omonimo castello normanno, situato su un colle di pietra lavica che sovrasta la piazza circostante.

Acitrezza ha ispirato Omero per l’Odissea ed è anche la location scelta da Giovanni Verga per “I Malavoglia”. Il paesaggio è dominato dai faraglioni, dei costoni lavici formatisi in tempi antichi. La leggenda narra che fu Polifemo a scagliare in mare i grandi massi contro le imbarcazioni di Ulisse.

Richiedi maggiori info e prezzi

By sending this contact form I consent to the processing of personal data transmitted pursuant to art. 13 of the GDPR. Information pursuant to art. 10 law n. 196/2003. For more information, see the privacy policy.
WhatsApp chat